Cemento cellulare cos’è – caratteristiche del materiale

Il cemento cellulare è un materiale da costruzione sviluppato nell’ultimo secolo, inizialmente come alternativa al legname, con l’obiettivo di  creare un prodotto che avesse le stesse caratteristiche positive del legno (isolamento, solidità e lavorabilità) ma non avesse i suoi svantaggi (combustibilità e manutenzione). Nasce così il CALCESTRUZZO AERATO AUTOCLAVATO (in inglese “ Autoclaved Aerated Concrete ” abbreviato AAC ), un materiale isolante, solido, incombustibile, facile da lavorare ed ecologico.

Composizione

Dettaglio materiale

Acqua, calce, sabbia e cemento: questi sono gli “ingredienti” che costituiscono i blocchi in cemento cellulare. Materiali naturali che conferiscono innumerevoli vantaggi e caratteristiche positive ai prodotti finali.

In questo articolo non parleremo nel dettaglio del materiale “cemento cellulare”, ma per far comprendere le caratteristiche di questo prodotto vi elenchiamo i punti chiave che lo identificano:

  • realizzato con materie prime diffusissime in natura
  • prodotto a bassa densità, quindi leggero e isolante
  • materiale in blocchi rettificati per semplificare la posa
  • facilità di taglio e assenza di sprechi
  • porosità del materiale e assenza di giunto tra i blocchi conferiscono grande potere fonoisolante e termoisolante
  • materiale incombustibile
  • ecosostenibile

Blocchi bassa densità per murature esterne super isolanti

Generalmente per ottenere un alto grado di isolamento termico è necessario realizzare pareti con più strati (cappotto, parete a cassetta). I blocchi in cemento cellulare a bassa densità consentono, differentemente da altri materiali, di ottenere un altissimo livello di isolamento termico e acustico con una parete monostrato.

Questo risultato è stato raggiunto grazie alla riduzione della densità del materiale fino a 300 Kg/m3. Bassa densità vuol dire molta aria nell’impasto e nel prodotto finito, che conferisce un eccellente valore di conduttività termica a secco pari a 0.070 W/mK.

Alleggerendo il materiale vengono però mantenute caratteristiche di alto standard qualitativo: elevato isolamento termico invernale ed estivo, traspirabilità, ottimo isolamento acustico, buona resistenza meccanica e notevoli prestazioni antincendio.

Vantaggi

Da queste eccellenti caratteristiche ne conseguono innumerevoli vantaggi che possiamo riscontrare già durante le fasi di montaggio. Blocchi molto leggeri con tolleranze dimensionali millimetriche, particolare configurazione caratterizzata da incastri maschio/femmina e maniglie di sollevamento, assicurando semplicità e velocità di posa.

L’effetto combinato di tutte queste peculiarità assicurano flessibilità nella progettazione, semplicità nella gestione del cantiere e ridotti consumi energetici per la climatizzazione degli edifici a fronte di un elevato comfort ambientale. Un indiscutibile risparmio economico collegato all’intero ciclo vitale dell’edificio.

Sintetizzando quanto detto finora, ci basterà sapere che una parete in blocchi cellulari a bassa densità ci garantirà:

risparmio energetico

ecologia e riciclo

benessere dell’abitare

semplicità costruttiva

minori costi

Scelta di Habitat live

Tra le varie alternative che il mercato ci offre vi proponiamo i blocchi AIRBETON 300-325.

Soluzione costruttiva per murature di tamponamento monostrato senza l’aggiunta di ulteriori materiali isolanti, ideale per la progettazione ed esecuzione di edifici energeticamente efficienti e confortevoli.

La gamma produttiva AIRBETON 300-325 è caratterizzata da un elevato standard qualitativo e prestazionale in grado di assicurare contemporaneamente elevato isolamento termico invernale ed estivo, traspirabilità, ottimo isolamento acustico, buona resistenza meccanica e notevoli prestazioni antincendio. Inoltre i blocchi in calcestruzzo aerato autoclavato (calcestruzzo cellulare o cemento cellulare) AIRBETON 300-325 si contraddistinguono per elevata leggerezza e tolleranze dimensionali millimetriche, con una particolare configurazione caratterizzata da profili verticali maschio/femmina e maniglie di sollevamento, assicurando semplicità e velocità di posa in opera mediante apposita malta collante per strati sottili. L’effetto combinato di tutte queste peculiarità assicurano flessibilità nella progettazione, semplicità nella gestione del cantiere e ridotti consumi energetici per la climatizzazione degli edifici a fronte di un elevato comfort ambientale: per l’utente finale un indiscutibile risparmio economico collegato all’intero ciclo vitale dell’edificio. Le prestazioni ed i dettagli della gamma produttiva AIRBETON 300-325 sono riassunti nelle seguenti tabelle.

Per ulteriori dettagli visita anche il sito AIRBETON.