Una casa dove non c’è una sedia confortevole in cui sedersi è senz’anima.
(May Sarton)

Capita sempre più frequentemente di trovare persone che lavorano da casa e che per necessità, quindi, devono trascorrere parecchie ore sedute durante la giornata. Gambe, busto, collo, schiena… tutto il corpo è sottoposto quotidianamente a delle posture stressanti che a lungo andare possono portare delle serie conseguenze fisiche. Quando non è possibile risolvere il problema alla radice, camminando e facendo attività fisica, abbiamo noi stessi il dovere di sostenerci come meglio possiamo.

Un’azienda leader nel settore è Herman Miller: ricerca, qualità, design, ergonomia. Nella lunga lista di sedute prodotte ci sono anche quelle da ufficio, nate per offrire al nostro corpo la dovuta comodità. In questa categoria rientrano sette collezioni.

Embody

La linea nasce dal riconoscimento di un problema precedentemente irrisolto, cioè la mancanza di armonia fisica tra utenti e tecnologie. Trascorrere troppo tempo davanti ai nostri dispositivi, muovendo solo le dita, può dare un senso di irrigidimento e stanchezza, poiché il movimento è una propensione naturale del nostro corpo.

Aeron

Dalla nascita di questa linea, nel 1994,  Herman Miller si è aggiornata continuamente per sostenere le persone nelle varie posture che adottano durante l’intera giornata lavorativa: nella nuova seduta hanno integrato due decenni di miglioramenti tecnologici ed ergonomici, per perfezionarne il design e ampliarne la gamma di prestazioni.

Mirra2

Dopo un decennio, questa collezione offre il meglio degli avanzamenti tecnologici. Il sostegno per i movimenti da seduti inizia con una struttura flessibile ma solida, che permette al corpo di muoversi in modo libero e naturale. La struttura ad anello di Mirra 2 permette la flessione torsionale, consentendo di sporgersi e muoversi lateralmente. La struttura degli schienali consente un corretto allineamento della colonna vertebrale.

Celle

Il design affidabile e robusto della seduta Celle si presta a un utilizzo assiduo, anche negli ambienti più esigenti, dai call center allereception ospedaliere, fino alle sale riunioni e ai laboratori, in cui più persone utilizzano la stessa seduta. È capace di fornire un sostegno ottimale a qualsiasi tipologia di utente, progettata per sostenere diverse zone del corpo adattandosi automaticamente al profilo dell’utente.

Sayl

Eccellenza del design, sostegno ergonomico e rapporto qualità-prezzo sono aspetti presenti anche in questa collezione. Utilizzando tecniche di progettazione intelligenti per trasformare semplici materiali, l’azienda ha reso la seduta Sayl accessibile a un pubblico più ampio.

Setu

Sono sedute multiuso con rotelle o a scorrimento, sgabelli multiuso, una seduta lounge e un ottoman. Grazie a questa versatile linea è possibile scegliere la posizione reclinata più idonea, senza la necessità di alcuna regolazione manuale.

Equa2

La rivista Time l’ha definita il “Design del decennio”: una seduta realmente egualitaria progettata per offrire a tutti la stessa ergonomia. Equa 2 consente a tutti in ufficio, indipendentemente dalla condizione, dalle attività lavorative o dal tipo di corporatura, di sperimentare un ottimo supporto ergonomico e comfort.

Vi invitiamo a consultare le singole collezioni direttamente dal sito, dove potete trovare tutto il materiale di cui avete bisogno (spiegazioni tecniche, video, immagini), curato e dettagliato in ogni aspetto.

Vivere la propria casa significa trovare il giusto modo per sentirci a nostro agio e per renderla confortevole in ogni suo aspetto. Se l’attività lavorativa (ma anche una qualsiasi altra attività che impegna molte ore di staticità, come lo studio) entra nelle nostre pareti domestiche, dobbiamo cercare di tutelare la nostra salute quanto più possibile. La scelta di una buona sedia, dunque, è importante tanto quanto la scelta, per esempio, del materasso: la comodità, la qualità e la durata di ciò che “ospita” il nostro corpo per più ore consecutivamente sono aspetti imprescindibili per garantirci il giusto riposo di cui necessitiamo e, di conseguenza, il mantenimento della nostra salute psico-fisica.